Benvenuti nella nostra grande Beamer test guide 2019. Qui vi presentiamo tutte le informazioni importanti che dovreste considerare prima di acquistare. Guardiamo i rapporti di prova dai migliori Beamers e ti diciamo quali caratteristiche sono di particolare importanza per la tua decisione. Informazioni di base dettagliate e anche una selezione delle più importanti recensioni dei clienti da Internet dovrebbe fornire consulenza di acquisto indipendente e aiutarvi a trovare il giusto Beamer per voi.

Nella nostra guida troverai le risposte alle domande più frequenti, se possibile espanse con video di prova, foto e recensioni. Inoltre, presentiamo il Beamer test winners & bestseller 2019 in questa pagina.

Vorremmo offrirvi le informazioni più importanti che si dovrebbe prestare attenzione a quando l’acquisto di un beamer. Se siete soddisfatti, saremmo felici se ci voterebbe. Se non siete soddisfatti, vi preghiamo di inviarci un messaggio in modo che possiamo migliorare. Mille Grazie.

La cosa più importante in breve

  • I beamers consentono di ricreare e godersi una vera atmosfera cinematografica a casa. D’altra parte, sono perfetti anche per presentazioni aziendali e presentazioni aziendali.
  • Fondamentalmente, è possibile distinguere tra quattro tipi di proiettori: LCD, DLP, LED e 3LCD Beamer. Ogni tecnologia ha i suoi vantaggi e svantaggi e può essere utilizzato per diversi scopi.
  • Il DLP Beamer è più utilizzato per Home cinema, il proiettore LCD e 3LCD sono generalmente utilizzati come Office Beamer per le presentazioni. La tecnologia LED è più energeticamente efficiente e ha una durata della lampada più lunga, ma produce una buona qualità dell’immagine.

Criteri di acquisto: è possibile utilizzare questi fattori per confrontare e valutare i beamers

Sono i piccoli dettagli che fanno una grande differenza. Di seguito, vogliamo elencare i più importanti criteri tecnici per aiutarvi a confrontare e valutare i dispositivi. Questo ti permette di scegliere il giusto Beamer per soddisfare le tue esigenze.

I criteri più importanti sono:

  • Risoluzione
  • Intensità luminosa
  • Contrasto
  • Correzione trapezoidale
  • Volume
  • Connessione
  • Wireless
  • Tecnologia di abbinamento
  • Durata della lampada
  • Peso
  • Installazione
  • Usabilità

Risoluzione

La risoluzione è il numero di pixel da cui viene compilata un’immagine, ad esempio 800 x 600 significa che è costituito da 800 colonne e 600 linee. Maggiore è il numero di pixel, migliore è la risoluzione e più nitida e dettagliata viene visualizzata l’immagine.

La maggior parte dei Beamers sono compatibili con la risoluzione della sorgente più elevata grazie alla tecnologia di compressione, ma la risoluzione nativa indica il numero effettivo di pixel fisici. Quando si confrontano i proiettori, la risoluzione nativa viene sempre confrontata.

La tabella seguente mostra i diversi tipi di risoluzione:

RisoluzionePixelProporzioni
Wvga800 x 48016:10 di
Svga800 x 6004:3 di
Xga1024×7684:3 di
Wxga1280 x 80016:10 a
SXGA +1400 x 10504:3 a
Uxga1600 x 12004:3 a
HD 7201280 x 72016:9 a
HD 10801920 x 108016:9 a
Hs2048 x 108016:9 a
4K4096 x 216016:9 a

Intensità luminosa

La luminosità misurata in lumen è uno dei fattori più importanti nella scelta di un beamer. Più luminoso è il proiettore, maggiore è il numero di lumen. Quando si acquista un proiettore, è necessario prestare attenzione a due specifiche Lumen: luminosità del colore e luminosità bianca.

La luminosità necessaria è determinata dalla stanza in cui si utilizza il Beamer.Ad esempio, per i proiettori Home Theater che mantengono la luce ambientale al minimo, è necessario almeno 1.500 lumen.

Un Beamer con almeno 2.500 lumen è adatto per sale conferenze o camere con finestre. Più grande è lo spazio, più lumen dovrebbe essere.

Contrasto

Il contrasto è chiamato differenza tra luce e oscurità su uno schermo. È espressa da un numero. Un rapporto di contrasto di 1000:1, ad esempio, significa che il bianco più luminoso è 1.000 volte più luminoso del nero più scuro.

Pertanto, un rapporto di contrasto elevato segnala quanto sia ricca e chiara l’immagine proiettata appare in dettaglio.

Il contrasto è particolarmente importante per Home cinema, dove la luce ambientale può rivelarsi particolarmente impegnativo nel caso in cui non vi sia alcuna differenza significativa tra bianco e nero.

Correzione trapezoidale

Molti proiettori offrono una correzione trapezoidale verticale e/o orizzontale per ridurre il temuto “effetto trapezio”. Ciò significa: un’immagine appare più ampia o più stretta se il proiettore non è centrato correttamente.

La correzione trapezoidale aiuta a minimizzare questo effetto, ma solo fino a una certa percentuale. Se la correzione trapezoidale viene applicata all’immagine o al video, la sua qualità diminuirà proporzionalmente.

Questa caratteristica è importante, ma non dovrebbe servire come l’unico fattore decisivo. Normalmente, è possibile minimizzare l’effetto Keystone montando il proiettore in modo che l’obiettivo non sia sotto la parte superiore o inferiore dello schermo.

In alternativa, è possibile prendere un proiettore con Lens Shift. Questa funzione ha lo stesso scopo della correzione trapezio. Tuttavia, il cambio obiettivo non riduce la qualità di un’immagine o di un video.

Volume

I beamers possono ottenere molto caldo a causa della lampada. Ecco perché hanno un built-in ventola per il raffreddamento. Queste ventole causano rumore. Nelle camere grandi, il rumore non è un problema perché il proiettore è abbastanza lontano dal pubblico.

Ma in un ufficio o a casa, i suoni dei fan possono interferire con la visione di presentazioni o film. Pertanto, l’indicazione del volume dovrebbe essere presa in considerazione al momento dell’acquisto. Il numero di decibel dovrebbe essere il più basso possibile – sotto 30 dB è ottimale.

Connessione

Quando si acquista un beamer, è importante considerare i collegamenti. La qualità dell’immagine dipende anche fortemente dai tipi di connessione utilizzati per inviare il segnale al proiettore.

Tutti i Beamer di solito hanno una connessione VGA. Ma se hai intenzione di utilizzare il Beamer per film e giochi, per esempio, allora hai sicuramente bisogno di una porta HDMI.

Un’opzione utile per chiunque utilizzi il proiettore, specialmente nell’area di business, è una porta USB per riprodurre presentazioni e immagini da un supporto esterno.

Wireless

I proiettori Wi-Fi stanno diventando sempre più popolari. Il supporto WiFi può essere utile per lo streaming perché non è richiesta alcuna connessione diretta via cavo.

Per i beamers fissi, una connessione Wi-Fi è una buona idea perché consente all’utente di utilizzare il Beamer online e collegarlo ad altri dispositivi. Ma wifi anche salva un cavo che altrimenti appendere dal soffitto o sdraiarsi intorno.

Molti proiettori funzionano ora in modalità wireless e supportano più dispositivi. Alcuni consentono anche lo streaming di smartphone, laptop e tablet tramite WiFi. Controlla queste opzioni prima di acquistarle.

Ma attenzione: se il notebook o il telefono cellulare è collegato a Beamer VIA Wi-Fi, non può essere collegato a Internet tramite WI-FI allo stesso tempo. Ma se ciò è necessario, ad esempio perché un film deve essere in streaming online, il laptop o lo smartphone devono essere collegati al router tramite un cavo LAN.

Tecnologia di abbinamento

DLP (Digital Light Processing) o LCD (Liquid Crystal Display) sono le tecnologie Beamer più diffuse sul mercato. I proiettori DLP hanno parti più mobili e può essere che l’effetto arcobaleno si verifica perché usano una ruota di colore rotante. I proiettori LCD sono più affidabili, ma leggermente più pesanti.

Se si può permettersi di spendere un po’ più soldi, quindi raggiungere per un LCoS Beamer (Liquid Crystal su silicone) che offre le migliori immagini. Tuttavia, questi proiettori sono anche abbastanza pesanti.

Durata della lampada

Se si desidera utilizzare il Beamer frequentemente, si dovrebbe ricorrere a un modello con lampade durevoli per evitare l’alto spendere su una lampada di ricambio, o almeno ritardare per un lungo periodo di tempo. Dipende dal produttore, ma fondamentalmente lampade Beamer hanno una durata di vita di circa 2.500 a 3.000 ore.

Per un proiettore non LED, una durata della lampada di circa 3.000 ore o più è eccellente.

Alcuni proiettori hanno anche un cosiddetto “Ecoodus”, che consente una durata di vita più lunga fino a 5.000 ore a causa di calore inferiore e riduce i costi operativi.

I proiettori con LED come sorgente luminosa sono progettati in modo che non richiedano un cambio lampada, poiché la durata della lampada spesso supera quella del proiettore.

I filtri sono una parte importante della manutenzione della lampada.Proteggono la lampada del motore e il motore dalla polvere e facilitano la manutenzione. Pertanto, prestare attenzione ad un buon filtro.

Peso

Il peso gioca un ruolo importante quando il dispositivo è spesso trasportato. Se si desidera utilizzare il Beamer in luoghi diversi, è necessario un modello leggero. Ci sono molti proiettori di peso inferiore a 3kg. Tuttavia, la regola si applica: l’accendino il proiettore, il più costoso è.

Se avete bisogno di qualcosa di veramente portatile, scegliere un mini Beamer.

Si tratta di proiettori alimentati a batteria che possono anche essere collegati a uno smartphone. Questa è la soluzione perfetta per piccole presentazioni rotonde.

Installazione

Quando decidi di o contro un beamer, dovresti anche pensare all’installazione. I proiettori possono essere montati sul soffitto o semplicemente posizionati su un tavolo.

Se si mette il Beamer su un tavolo o su un’altra superficie piana, sarà più facile trasporla in un’altra posizione.

In tali casi, i proiettori devono essere resettati prima di ogni utilizzo. Se hai intenzione di mettere il tuo Beamer su un tavolo, presta attenzione ai suoni dei fan. Un beamer forte può disturbare il pubblico.

I proiettori a soffitto sono vantaggiosi perché non sono nel modo e sempre pronti per essere impostati. Qui devi prestare attenzione al rapporto Throw. Ogni proiettore ha il proprio rapporto di proiezione, che si riferisce alla larghezza dell’immagine proiettata in termini di distanza del proiettore dallo schermo.

La distanza del Beamer è cruciale. Più il Beamer è vicino alla tela, più grande è l’immagine. Ad esempio, i diversi proiettori hanno rapporti di proiezione diversi in termini di distanza consigliata per la dimensione ottimale dell’immagine.

Usabilità

Che tu sia orientato alla tecnologia o no, il proiettore dovrebbe essere facile da usare. Solo il manuale e un po’ di buon senso devono essere sufficienti. Interagire con cavi e complicate impostazioni, invece, è snervante e non fun.

Scegli un modello che abbia un’interfaccia semplice e intuitiva. Anche la connettività è importante: è sicuramente importante considerare se il modello offre tutta la connettività necessaria.

La cosa migliore sarebbe per il Beamer per supportare WiFi. Inoltre, i pulsanti di controllo dovrebbero essere facili da vedere e da raggiungere.

Beamer Nahaufnahme - Beamer test 2019 | Confrontando il miglior Beamer Home Theater

Ci sono numerosi modi per acquisire un beamer. (Fonte immagine: pxhere.com / pexels.com / Pixabay)

Guida alla prova di Beamer 2019 | La nostra classifica

1 ° posto | Acer H7850

Acer H7850 Proiettore, Risoluzione 4K Ultra HD, Contrasto 1.000.000:1, Luminosità 3.000 ANSI, Connessione HDMI/VGA/MHL, Porta Ethernet, Lamp Life 4.000 h, Speaker, Bianco
This product is currently unavailable.

Zuletzt aktualisiert am 11/06/2019 um 11:01. Wir weisen darauf hin, dass sich hier angezeigte Preise inzwischen geändert haben können. Alle Angaben ohne Gewähr.

2 ° posto | BenQ W1700

BenQ W1700 Proiettore CineHome, 4K UHD HDR, DLP, 2200 Lumen
This product is currently unavailable.

Zuletzt aktualisiert am 11/06/2019 um 11:01. Wir weisen darauf hin, dass sich hier angezeigte Preise inzwischen geändert haben können. Alle Angaben ohne Gewähr.

3 ° posto | Optoma UHD40

Optoma UHD40 4K UHD 2400 Lumens proiettore, Bianco
This product is currently unavailable.

Zuletzt aktualisiert am 11/06/2019 um 11:01. Wir weisen darauf hin, dass sich hier angezeigte Preise inzwischen geändert haben können. Alle Angaben ohne Gewähr.

Consigliere: Domande da fare prima di acquistare un beamer

Che cos’è un beamer?

Un beamer è un videoproiettore la cui parola significato è derivato dal inglese “Beam”, che può essere tradotto come “Beam” o “Beam”.

È collegato a un’origine esterna, ad esempio un laptop, e proietta il medium riprodotto o visualizzato su di esso in forma ingrandita su un muro o su un Canvas.

Il termine videoproiettore è un po’ fuorviante, perché può essere utilizzato non solo per descrivere le immagini in movimento, ma anche per visualizzare le immagini o presentazioni. La maggior parte, tuttavia, acquistare un beamer in un modo fisico per guardare film e sentirsi a casa come sono nel cinema.

A questo scopo, ci sono ora proiettori speciali in formato wide screen (16:9, 16:10 o 21:9). Modelli per 4:3 formati sono ancora utilizzati nel settore delle imprese, ma perché i computer portatili moderni spesso funzionano anche con Wide screen, il formato di immagine 16:9 e 16:10, rispettivamente, è più prevalente qui.

Come funziona un beamer?

Come accennato in precedenza, con un beamer video, immagini o presentazioni ingranditi sarà raffigurato. Questi media sono di solito su un computer portatile o PC, che viene poi collegato al Beamer.

Di norma, questo viene fatto tramite un cavo. Nel frattempo, tuttavia, ci sono anche modelli per la trasmissione wireless.

Come un beamer funziona e riesce a gettare l’immagine sulla tela dipende dalla sua tecnologia. I dispositivi più comuni sono i proiettori DLP e LCD.

Spieghiamo più in basso la sezione “decisione: quali tipi di proiettori sono lì e quale è quello per voi?.”

Dove posso acquistare o noleggiare un beamer?

La nostra ricerca ha dimostrato che in Germania la maggior parte dei proiettori sono venduti attraverso i seguenti negozi:

  • Amazon.it
  • Ebay.it
  • otto.de
  • Mercato dei media
  • Saturno
  • Reale

Naturalmente, è anche possibile acquistare proiettori da altri grandi magazzini e negozi specializzati nella vostra città. La scelta su Internet è maggiore, dove il confronto dei prezzi è anche più facile per vari negozi online.

Se non sei sicuro se un beamer è giusto per te, o vuoi provarlo prima di acquistarlo, c’è un’opzione per noleggiare un proiettore. I proiettori professionali Full HD sono offerti per scopi aziendali e proiettori LCD a basso costo per uso privato.

Se il Beamer è usato raramente, l’affitto può essere l’opzione più economica e migliore. Il canone di locazione è di circa 30 euro al giorno.

A volte un deposito deve essere depositato, il cui altezza dipende dalla qualità del proiettore. Dopo aver restituito il Beamer in perfette condizioni, si otterrà naturalmente il deposito indietro.

Quanto costa un beamer?

A seconda delle vostre esigenze, c’è una vasta gamma di proiettori in tutte le fasce di prezzo. Se hai bisogno di un proiettore professionale per il tuo business o vuoi configurare un sistema Home cinema, i prezzi variano da poche centinaia di euro a importi a quattro cifre.

Si ottiene un proiettore LCD di buona qualità per circa 300 a 400 euro. Tuttavia, se si desidera un dispositivo professionale, è necessario scavare più in profondità nel vostro Pocket. Per un Home Theater, si dovrebbe essere disposti a spendere tra 800 e 3.000 euro.

Uno dei modelli migliori e più costosi originariamente è il proiettore 4K, che è stato offerto alcuni anni fa per circa 5.000 euro. In 2018, tuttavia, i prezzi sono scesi rapidamente e mentre si può ancora spendere grandi somme su un 4K Beamer, ci sono ora anche modelli utilizzabili sotto 1.000 euro.

Quali accessori ci sono per i beamers?

Oltre alle caratteristiche prestazionali, gli accessori influenzano anche la qualità del proiettore. Questi includono, ad esempio, supporti Beamer e tele.

Per una riproduzione temporanea o mobile ci sono Beamer-treppiedi o Beamercars. Inoltre, ci sono soffitti e supporti a parete che sono adatti per un’installazione fissa.

Gli schermi appositamente rivestiti sono ideali se la superficie di proiezione deve essere fissata in una posizione specifica. Gli schermi di tensione sono più adatti per la proiezione mobile.

Vari cavi Beamer (HDMI, VGA), occhiali 3D e telecomandi sono altri accessori di cui potresti voler pensare.

Oltre agli accessori generali, è possibile ordinare direttamente dal produttore accessori appositamente su misura per il vostro Beamer.

Quali accessori ho assolutamente bisogno?

Lampade Beamer

I proiettori richiedono lampade estremamente potenti per proiettare le immagini. I produttori stanno lavorando piano su miglioramenti qui, ma al presente la maggior parte delle lampade durano un anno o due con uso frequente prima che devono essere sostituiti.

I bulbi possono essere relativamente costosi e costano poche centinaia di euro.

Audio

È relativamente difficile trovare un proiettore con buoni altoparlanti. Probabilmente scoprirete rapidamente che i sistemi audio incorporati non sono sufficienti per un’acustica ottimale.

Soprattutto quando si tratta di Home Cinema , è consigliabile un sistema audio esterno . Buoni sistemi sonori per il vostro proiettore sono disponibili per poche centinaia di euro.

Tela

L’acquisto di un proiettore richiede una schermata su cui proiettare l’immagine. Anche il miglior Beamer non ha senso quando il film è visto su un foglio di letto bianco che hai appeso al muro.

Se vuoi ottenere la migliore qualità dal tuo Beamer, dovresti investire in una buona tela.

Quale Beamer è adatto a quale scopo?

Quale Beamer è ideale per Home cinema?

La creazione di un Home Theater offre una bella esperienza per film, trasmissioni sportive o giochi. Il sistema può essere montato in qualsiasi stanza ed è facile da usare.

Per il piacere cinematografico in salotto, è sufficiente una risoluzione HD di 1920 x 1080 pixel. Il Beamer necessita di un connettore HDMI o HDCP. Per le camere più piccole, un beamer tranquillo è importante. Il livello di rumore dovrebbe essere il più basso possibile (30 dB) in modo che non si verifichino rumori disturbanti durante la pellicola.

Per mappare i contrasti netti dal nero intenso a un bianco brillante, il Beamer Home Theater dovrebbe avere almeno un rapporto di contrasto di 10000:1.

Quale beamer devo scegliere per l’ufficio?

I videoproiettori aziendali sono per lo più utilizzati in aziende, Università e altre istituzioni per presentazioni aziendali o conferenze.

Un grande vantaggio di questi Beamers è la luminosità indicata in “ANSI Lumen”. Il proiettore può essere utilizzato anche durante il giorno perché offre anche un buon contrasto in un ambiente luminoso. Si consiglia un valore di 2.000 ANSI lumen.

Il Beamer business ha una varietà di connessioni: VGA, DVI e HDMI su sistemi operativi Windows, così come mini display e Thunderbolt su Mac. I Beamer aziendali hanno slot per schede USB o SD che consentono di riprodurre le presentazioni senza un laptop o smartphone direttamente dalla chiavetta USB.

Un’alta risoluzione di solito non è necessaria per le presentazioni.

Quale Beamer è adatto per presentazioni?

Vuoi dare presentazioni nell’ufficio del tuo cliente o negli eventi più piccoli? Quindi il mini-Beamer è ideale per questo.

È possibile utilizzare il mini Beamer rapidamente e facilmente, non importa dove ti trovi. È un pratico dispositivo che si inserisce in tasca.

I mini proiettori, noti anche come proiettori Pico, beneficiano delle dimensioni compatte e della versatilità, anche se la loro qualità dell’immagine non è paragonabile alla MH. È anche possibile collegare uno smartphone Android o Apple al Beamer.

Beamer per esterno

Nei grandi eventi come la Coppa del mondo, la visualizzazione pubblica privata sta diventando sempre più popolare tra gli amici. Poiché tali eventi di solito si svolgono in estate, co-febbre congiunta è spesso associato con outdoor barbecue.

Se si desidera guardare la trasmissione non su una piccola TV, ma uno schermo, è necessario un beamer per esterno.

La maggior parte dei Beamers richiedono un ambiente buio. Ma anche durante i giochi serali, almeno il primo tempo si svolge prima del tramonto in estate e la luce riduce il contrasto. Ecco perché è importante che il Beamer ha una luminosità di almeno 3.000 lumen per l’esterno.

Se si sa prima di acquistare il proiettore che si utilizzerà il Beamer all’aperto più spesso, scegliere un modello in cui l’immagine può essere ottimizzata tramite le impostazioni per la trasmissione in ambienti luminosi.

Si consiglia inoltre di ridurre il contrasto a due terzi del valore massimo e di aumentare la saturazione del colore.

Fatti degni di conoscenza di Beamer

Chi ha inventato il Beamer?

Il proiettore ha una lunga storia. Tutto è iniziato con rudimentali telecamere pinhole nel 4 ° secolo, che sono stati utilizzati da Aristotele, tra gli altri.

Sono stati ulteriormente sviluppati nel XIII secolo e il fisico olandese Christian Huygens affrontato e ottimizzato vari modelli del XIV secolo.

Più tardi, nel XVII secolo, il gesuita Athanasius Kircher descrisse il principio Laterna-magica. Il suo lavoro è considerato il primo trattato scientifico sul principio del proiettore. Nel 1939, Fritz Fischer inventò il processo Eidophore, che consentiva la proiezione di immagini codificate elettronicamente.

Si può dire che il moderno proiettore ha molti padri e il suo ulteriore sviluppo non è solo a causa di un’invenzione.

Cosa devi sapere sulle tele e quali tipi ci sono?

Scegliere una tela adatta è un po’ più facile di un beamer perché ci sono poche opzioni. Il prezzo di una tela può variare da circa 200 a 300 euro.

Prima di acquistare, assicurati di avere abbastanza spazio per una tela.

Ci sono fondamentalmente quattro tipi di tele per la proiezione:

La tela mobile

Uno schermo mobile è ideale se non si desidera uno schermo fisso. Il più grande vantaggio è che può essere facilmente costruito e smantolato e facilmente impostato in luoghi diversi. Lo schermo mobile è disponibile in diversi disegni e dimensioni.

La tela Rollo

La tela a rulli è una delle tele fisse e azionate a mano. È costituito da una scatola che ti aiuta a tirare su e giù il panno molto facilmente.

È possibile montare la custodia sia a parete che a soffitto, poiché non è richiesta alcuna connessione elettrica.

La tela elettrica

La tela elettrica è una delle ali di lino fisse. This è una forma elegante e confortevole.

Il Canvas elettrico è dotato di un motore elettrico ed è azionato con condizionamento remoto o un interruttore. È ideale per uffici e sale riunioni.

Schermata cornice

Schermi cornice – come rivela il nome – hanno un frame fisso.

Il rivestimento nero profondo consente una qualità dell’immagine che è molto confortevole per gli occhi e raggiunge il necessario contrasto per creare un’immagine perfetta. La schermata cornice è un classico per Home cinema.

Quale superficie dello schermo si adatta a quali proiettori?

Naturalmente, il tipo di tela dipende dalle dimensioni del tuo spazio, dal tuo budget e da altri fattori. Inoltre, si pone la domanda: quale superficie dello schermo è necessario per i diversi tipi di proiettori?

Si può discutere questo molto, ma fondamentalmente le seguenti regole devono essere osservate:

I proiettori LCD hanno solitamente un contrasto inferiore. Una tela grigia ad alto contrasto può essere una buona scelta. I moderni proiettori DLP hanno un contrasto molto migliore rispetto ai modelli LCD.

Tuttavia, è possibile trarre vantaggio da un Canvas ad alto contrasto. Nella maggior parte dei casi, una superficie bianca con contrasto elevato è ideale. Questo crea un’immagine leggermente più luminosa rispetto alla superficie grigia.

LCoS-Beamers sono un intermedio: hanno un contrasto migliore rispetto ai proiettori LCD, ma sono peggio di proiettori DLP in questo senso. Di conseguenza, una tela grigia ad alto contrasto è consigliata qui.

Decisione: quali tipi di proiettori ci sono e qual è quello giusto per te?

Se si desidera acquistare un proiettore per una classe, presentazioni aziendali o il vostro Home Theater-l’immagine dovrebbe fare una buona impressione sullo schermo.

Trovare il proiettore giusto può essere confuso in un primo momento a causa dei molti acronimi e termini tecnici. Il nostro sito può aiutarvi a rispondere a molte domande e prendere in considerazione la scelta del proiettore.

Fondamentalmente, ci sono quattro diversi tipi di proiettori:

  • Beamer LCD
  • Beamer DLP
  • Beamer a LED
  • 3LCD Beamer

Di seguito sono riportati i diversi tipi di Beamer e le loro funzioni in modo più dettagliato, così puoi scegliere quello migliore per te.

Come funziona il Beamer LCD e quali sono i suoi pro e contro?

LCD, l’abbreviazione di Liquid Crystal Display, è la designazione di una delle più importanti tecnologie per creare immagini a colori nei moderni proiettori multimediali.

Ecco come funziona il display LCD: la luce bianca di una lampada di proiezione viene inviata attraverso il filtro ottico del Beamer e decomposta nei colori primari rosso, verde e blu. Questa tecnologia permette solo una specifica lunghezza d’onda di luce per passare attraverso i singoli specchi, riflettendo le altre Wavelengths.

thumbs-up-icon

Benefici

  • Relativamente poco costoso
  • Piccolo, leggero e maneggevole
  • Buona idoneità per presentazioni aziendali
  • Buona larghezza di connessione

thumbs-down-icon

Svantaggi

  • Polvere e sensibilità intossica
  • Intervallo di temperatura di funzionamento relativamente limitato

Il Beamer LCD è relativamente conveniente e può essere utilizzato in Home cinema, nonché in presentazioni aziendali e professionali.

Come funziona il Beamer DLP e quali sono i suoi pro e contro?

DLP sta per Digital Light Processing e utilizza piccoli specchi per riflettere la luce. La maggior parte dei modelli dispone di una ruota colore che crea un colore sequenziale.

Rispetto al display LCD, i proiettori DLP sono leggermente più costosi, ma offrono vantaggi significativi. I proiettori DLP sono più economici perché non richiedono un filtro e sono privi di lampada.

Molte aziende e centri educativi preferiscono DLP su LCD. Il cosiddetto effetto arcobaleno è un effetto collaterale inevitabile e quindi uno svantaggio di DLP Beamer:

Si verifica quando i tre colori primari sono riconoscibili dallo spettatore per un breve momento a causa del movimento non sincronizzato degli occhi con il movimento immagine proiettato.

thumbs-up-icon

Benefici

  • Immagine più nitida rispetto, ad esempio
  • Buono per i giochi e 3D
  • Velocità molto alta
  • Meno dispersibile dell’LCD

thumbs-down-icon

Svantaggi

  • Volume più alto
  • Effetto arcobaleno può verificarsi
  • Migliore qualità solo a risoluzione nativa

Come funziona il LED Beamer e quali sono i suoi pro e contro?

Invece di una lampadina, i proiettori a LED utilizzano diodi luminosi (LED) come sorgente luminosa. La luce prodotta è riflessa da piccole sfere o attraversata da strati di cristalli liquidi.

Alcuni proiettori LED hanno la tecnologia LCoS, che utilizza cristalli liquidi riflettenti per creare un’immagine molto liscia e accurata.

LCoS sta per Liquid Crystal on Silicon ed è un tipo di proiettore che può essere considerato un ibrido di LCD e DLP. I LED hanno una durata di oltre 20.000 ore, offrono colori migliori, hanno un consumo energetico inferiore e praticamente nessun costo di manutenzione.

I Beamer LED sono anche più piccoli e generano meno calore.

Questo tipo di proiettore è più ecologico e più durevole. Sono per lo più utilizzati per il settore delle imprese.

I proiettori LED sono difficilmente diversi dagli altri Beamers eccetto la lampada.

thumbs-up-icon

Benefici

  • Leggero e piccolo
  • Maggiore efficienza energetica
  • Funzionamento con una batteria
  • Durata più lunga

thumbs-down-icon

Svantaggi

  • Effetto arcobaleno può verificarsi
  • Migliore qualità solo a risoluzione nativa
  • Spazio oscurato necessario

Come funziona il Beamer 3LCD e quali sono i suoi pro e contro?

3LCD è una tecnologia di proiezione LCD utilizzata nei moderni proiettori digitali. USA specchi dicroitici per abbattere la luce bianca in rosso, verde e blu.

Ogni colore viene poi trasmesso utilizzando il proprio pannello LCD e riportato all’interno di un prisma appena prima di proiettarlo sullo schermo.

Uno dei vantaggi più importanti della tecnologia 3LCD è la sua emissione luminosa, che è superiore a quella dei proiettori DLP. Può anche produrre colori più naturali e vivaci rispetto ai proiettori DLP.

Un altro vantaggio è che nessun effetto arcobaleno può verificarsi perché i proiettori non utilizzano illusione ottica per creare l’immagine.

[1] https://www.tvfacts.de/artikel/7131-beamerlampen-so-erhoehen-sie-die-lebensdauer.html

[2] https://www.t-online.de/digital/id_85017388/beamer-tipps-wie-heimkino-zum-erlebnis-wird.html

[3] https://www.beamer-parts.de/die-richtige-pflege-des-projektors/

[4] https://www.welt.de/wirtschaft/webwelt/article188136621/Beamer-Leinwand-So-finden-Sie-die-passende-Projektionsflaeche.html

[5] https://www.welt.de/wirtschaft/webwelt/article186533856/Heimkino-Diese-Mindestwerte-sind-beim-Beamer-Kauf-entscheidend.html

Ti abbiamo aiutato?

Custom EmptyCustom EmptyCustom EmptyCustom EmptyCustom Empty0/50 Χ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *